Help Desk

loc.s.m.inv. Insieme delle promesse di “valore” con cui un’azienda o un brand si propongono agli utenti e che li rappresentano [ingl., propr. «proposta di valore»].

s.m.inv. Prodotto informatico che viene lanciato commercialmente prima dell’uscita effettiva e che invece ritarda oppure non vede mai la luce per problemi tecnici o economici, dimostrandosi poco affidabile [ingl., comp. di vapor «vapore» e software (vd.)].

loc.s.m. e f.inv. Consumatore che effettua acquisti in rete non tanto per la convenienza, ma soprattutto per l’ampia varietà di scelta tra alternative e marche di prodotti [ingl., comp. di variety «varietà» e seeker «cercatore»].

sigla ingl. Video Display Terminalvideoterminale.

s.m.inv. 1. Vendita di prodotti food o di altro genere tramite distributori automatici. 2. Attività di marketing che riguarda tale tipo di vendita [ingl. «distributori automatici»].

loc.s.f. Vendita di banner a tempo, e quindi non in base ai click o alle visualizzazioni.

s.m.inv. Soggetto che vende un prodotto o un servizio [ingl., propr. «venditore, fornitore»].

loc.s.m.inv. Valutazione delle performance di un fornitore di servizi o di prodotti [ingl., comp. di vendor «fornitore» e rating «valutazione»].

loc.s.m.inv. Società di investimenti che fornisce i capitali per l’avvio di start-up oppure investe in settori tecnologicamente innovativi e potenzialmente a rischio, ma con prospettive di reddito elevato in caso di successo [ingl., propr. «capitale di rischio»].

s.m. 1. Gruppo o categoria aziendale (ad esempio, le assicurazioni, il turismo, le auto ecc.). 2. agg. Di ricerca online effettuata per una specifica categoria di attività. 3. agg. Di sito, marketplace, che vende prodotti di un settore specifico.

s.m. Struttura di dati omogenei, organizzati e indicizzati, utilizzata nella programmazione per scorrere sequenze di dati o elementi Sin array.

sigla ingl. Video Graphics Array, Vettore Grafico per Video; chip per l’interfaccia di video a colori installato nella scheda madre di un PC.

acron. → video blog.

1. Qualsiasi filmato realizzato anche da privati, con funzione istruttiva, d’intrattenimento ecc., che può essere pubblicato e visto online. 2. Schermo di computer, smartphone, tablet, TV ecc. 3. accorc. → videoclip.

loc.s.m.inv. Blog che pubblica prevalentemente video, diffuso soprattutto su Youtube® o sulla web TV (acron. vidblog, vlog) [ingl., comp. di video (vd.) e blog (vd.)].

s.f.inv. Chat che consente di vedere il proprio interlocutore tramite una webcam in tempo reale [ingl., comp. di video (vd.) e chat (vd.)].

s.m.inv. Breve filmato pubblicitario o di accompagnamento a un brano musicale (accorc. video) [ingl., comp. di video (vd.) e clip «filmato»].

s.f. Riunione tra persone che intervengono a distanza, realizzata tramite webcam o smartphone con piattaforme opportunamente predisposte (ad esempio, Zoom® e Meet®).

s.f. Guida a un programma, a uno strumento ecc. consultabile online.

s.f. Sistema per scrivere testi per mezzo di software che consente di visualizzarli su un display e di correggerli e modificarli fino alla stesura definitiva Sin word processing.

s.m. Servizio gestito online, come ad esempio l’home-banking, il pagamento telematico del bollo auto, le visure catastali ecc.

s.m. Terminale dotato di schermo per visualizzare dati, documenti, immagini ecc. (sigla VDT)

loc.s.m.inv. Attività di web marketing per promuovere un prodotto, un servizio o un marchio sul web tramite il passaparola degli utenti su social network, forum, chat o e-mail: si postano contenuti divertenti o immagini o video coinvolgenti che vengono facilmente condivisi dagli utenti con i propri contatti, aumentando in modo esponenziale il numero di visualizzazioni ottenute Sin marketing virale [ingl., comp. di viral «virale» e marketing (vd.)].

loc.s.f.inv. → community [ingl., propr. «comunità virtuale»].

loc.s.m.inv. Server condiviso tra più proprietari, allo scopo di ridurre i costi di gestione; ogni utente amministra il proprio spazio web come se fosse un server indipendente, con il proprio nome di dominio e indirizzo IP; lo svantaggio di questo sistema è una maggior lentezza di risposta del server [ingl., comp. di virtual «virtuale» e server (vd.)].

agg. 1. Che simula una situazione reale con mezzi elettronici: viaggio v. 2. Che funziona online, con caratteristiche simili a quelle reali: negozio v.; banca v.

v.tr. Rappresentare la realtà fisica con mezzi elettronici: v. un viaggio, un itinerario; si usa questo processo anche per sperimentare software, sistemi operativi o applicazioni su un PC virtuale creato all’interno di un PC reale, per non rischiare che virus o crash danneggino il sistema originale.

s.f. Processo con cui si crea con mezzi elettronici una rappresentazione della realtà fisica; si usa questo processo anche per sperimentare software, sistemi operativi o applicazioni su un PC virtuale creato all’interno di un PC reale, per non rischiare che virus o crash danneggino il sistema originale.

s.m.inv. Programma dannoso che viene caricato automaticamente e involontariamente durante la navigazione sul web o attraverso la posta elettronica, creato per danneggiare il contenuto di un elaboratore, per acquisire dati e informazioni private, per bloccare o modificare le caratteristiche di un sistema informatico o di una rete [dal lat. virus «veleno»].

loc.s.m. e f.inv. Programmatore di virus informatici [ingl., comp. di virus (vd.) e writer «scrittore»].

s.f.inv. Insieme dei valori di riferimento, idee, aspirazioni di un’organizzazione, una società, un sito ecc. secondo cui gestiscono le loro attività commerciali e progettano gli obiettivi [ingl., propr. «visione»].

s.f. Ingresso di un utente su un sito internet, e il suo percorso di navigazione dall’ingresso sul sito all’uscita, tracciato tramite strumenti di analisi e conteggio dei click.

s.m. Persona che navigando su internet visita un sito o una pagina web.

loc.s.m. Visitatore che compie l’accesso a un sito e viene conteggiato una sola volta, anche se esegue l’accesso più volte in un dato periodo di tempo, tracciato tramite strumenti di analisi e conteggio dei click.

loc.s.f.pl. Numero complessivo delle visite a un sito internet, che consiste nel conteggio di tutte le sessioni effettuate dai navigatori in un dato periodo di tempo; vd. anche sessione.

s.f. 1. Visione di una pagina web, di un video, di un post, di una newsletter ecc. che viene tracciata e conteggiata nei programmi di analisi dei dati di traffico, ed è un parametro dell’efficacia della comunicazione. 2. Possibilità che un utente abbia visto un banner o un annuncio che gli è stato sottoposto durante la navigazione; corrisponde alle impression.

acron. → video blog.

s.m.inv. Portale specializzato su un solo argomento Sin portale verticale, vortale [ingl., propr. «portale verticale»].

s.m. → vortal.

sigla ingl. Virtual Private Network, Rete Virtuale Privata; rete che utilizza un sistema di trasmissione dati pubblico, come internet o la rete telefonica, utilizzata per far comunicare tra loro le varie sedi di un’azienda a costi ridotti; i dati comunicati tramite VPN vengono cifrati prima di essere spediti e decifrati quando vengono ricevuti, tramite firewall posti in ingresso e in uscita.

sigla ingl. Virtual Realityrealtà virtuale.

 

Per informazioni

digitexport@promositalia.camcom.it

 

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963