Google Ads: l'intelligenza artificiale arriva in Performance Max

Google ha annunciato l'introduzione negli Stati Uniti di nuove funzionalità basate sull'intelligenza artificiale in Performance Max, ridefinendo i confini della pubblicità online.

19 novembre 2023

Google ha annunciato l'introduzione negli Stati Uniti di nuove funzionalità basate sull'intelligenza artificiale in Performance Max, ridefinendo i confini della pubblicità online.

Lanciato originariamente nel 2021, Performance Max si è imposto come una soluzione rivoluzionaria, estendendo la sua portata a tutto l'inventario degli annunci di Google, inclusi canali come Ricerca, YouTube, Display, Discover, Gmail e Maps.

Creatività e AI: una sinergia innovativa

Le nuove capacità di generazione di asset sono al centro di questa evoluzione. I marketer ora possono sfruttare l'AI per generare titoli, descrizioni e immagini, elevando la loro visione creativa a nuovi livelli.

Questo strumento si rivela particolarmente utile per le aziende di tutte le dimensioni, permettendo loro di rimanere al passo con le mutevoli tendenze dei consumatori e di adattarsi rapidamente ai percorsi di acquisto sempre più imprevedibili.

Dalla Teoria alla Pratica: la generazione di Asset in Performance Max

La generazione di asset in Performance Max si propone come soluzione alle sfide di creazione e scalabilità degli asset nelle campagne multicanale. Grazie a pochi clic, i marketer possono ora generare nuovi asset di testo e immagine, guidati dall'intelligenza artificiale di Google.

Questa tecnologia non solo tiene conto dei dati di performance per generare asset ottimizzati, ma garantisce anche l'unicità delle immagini create, evitando la ripetizione e promuovendo la personalizzazione.

generazione con intelligenza artificiale di google ads

Massima flessibilità e controllo creativo

Google Ads offre anche la possibilità di migliorare gli asset esistenti attraverso strumenti di editing di immagini alimentati dall'AI. Questa funzionalità permette ai team di testare nuove varianti delle loro immagini in modo efficiente e scalabile.

Un esempio pratico può essere quello di un'agenzia che aggiorna le immagini di un cliente per la stagione natalizia, integrando elementi invernali per aumentarne la rilevanza.

Sicurezza e Trasparenza nell'uso degli Asset generati

Google pone grande enfasi sulla sicurezza e la trasparenza nell'uso degli asset generati dall'AI.

Tutte le immagini create saranno chiaramente identificate come generate dall'AI, e sarà inserita una filigrana invisibile per garantire la trasparenza. Inoltre, Google ha implementato dei meccanismi di controllo per prevenire l'uso inappropriato dell'AI e assicurare che tutti gli annunci rispettino le politiche Ads esistenti.

Verso un Futuro Innovativo con Google Ads

In conclusione, l'introduzione delle funzionalità di AI in Performance Max rappresenta un passo avanti significativo per Google Ads. Queste innovazioni aprono nuove strade per i marketer digitali, permettendo loro di esplorare nuovi orizzonti creativi e di massimizzare le performance delle loro campagne pubblicitarie. Con l'accessibilità di queste funzionalità in beta per tutti gli inserzionisti negli Stati Uniti entro la fine dell'anno, il futuro del digital marketing si mostra ricco di possibilità e innovazioni.

Risorse Utili

Per ulteriori informazioni sulle nuove funzionalità di Google Ads e su come sfruttare al meglio le potenzialità dell'intelligenza artificiale in Performance Max, i lettori possono visitare il Centro Assistenza di Google Ads e consultare la sezione AI Essentials.

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963