Singapore e l'UE firmano l’Accordo sul commercio digitale

Lo scorso febbraio Singapore e l'UE hanno firmato un accordo sul commercio digitale, rendendolo il quinto del suo genere firmato dalla città-stato. L'accordo mira a favorire l'interoperabilità tra i sistemi digitali per incoraggiare flussi transfrontalieri di dati più fluidi e sviluppare un ambiente digitale aperto e affidabile per le imprese.

26 giugno 2023

Lo scorso febbraio Singapore e l'UE hanno firmato un accordo sul commercio digitale, rendendolo il quinto del suo genere firmato dalla città-stato. L'accordo mira a favorire l'interoperabilità tra i sistemi digitali per incoraggiare flussi transfrontalieri di dati più fluidi e sviluppare un ambiente digitale aperto e affidabile per le imprese.

Nel febbraio 2023 Singapore e l'Unione europea (UE) hanno firmato un accordo sul commercio digitale per consentire ai consumatori e alle imprese di Singapore e dell'UE di effettuare più facilmente le transazioni online. Il partenariato digitale UE-Singapore (EUSDP) vedrà entrambe le giurisdizioni collaborare, tra l’altro, per semplificare il commercio digitale, i pagamenti elettronici, le identità digitali e le reti di comunicazione 5G / 6G.

L'EUSDP è uno dei numerosi accordi economici digitali (DEA) firmati da Singapore. Questi DEA sono i primi accordi commerciali "solo digitali" al mondo, volti a stabilire una collaborazione digitale tra giurisdizioni per massimizzare i benefici economici derivanti dall'aumento dell'attività commerciale online, accelerata dalla pandemia di COVID-19.

Singapore e l'UE sono ottimi partner commerciali e l'accordo di libero scambio UE-Singapore è entrato in vigore nel 2019. L'UE è stata il secondo partner commerciale di Singapore nel 2021, con scambi bilaterali di servizi che hanno raggiunto oltre 67 miliardi di dollari singaporeani (50,4 miliardi di dollari USA). Inoltre, l'UE è stata il quarto partner commerciale di Singapore per lo stesso anno, con scambi bilaterali che hanno raggiunto i 102 miliardi di dollari singaporeani (76,7 miliardi di dollari USA).
Nel frattempo, Singapore ha un DEA con la Nuova Zelanda e il Cile, entrato in vigore nel gennaio 2021; con il Regno Unito nel febbraio 2022, e con la Corea del Sud nel novembre 2022.  

Questi DEA si basano sulla vasta rete di accordi di libero scambio di Singapore, rafforzando il suo ruolo nel commercio digitale in tutto il mondo.

Quali sono le caratteristiche principali dell'EUSDP?

Commercio digitale

Singapore e l'UE hanno concordato una serie di regole sul commercio digitale, che costituiscono la base per la normativa bilaterale sul commercio digitale. Le due giurisdizioni mirano a promuovere mercati digitali aperti, equi e competitivi, a vantaggio delle imprese e dei consumatori, attraverso risparmi sui costi derivanti dal commercio digitale.

La fase successiva prevede lo sviluppo di progetti pilota per digitalizzare l'amministrazione commerciale, i documenti commerciali e la fatturazione elettronica. Questi progetti dovrebbero garantire una maggiore efficienza, sicurezza e trasparenza nelle procedure commerciali e serviranno da modello per altri Paesi che cercano di modernizzare le proprie infrastrutture commerciali digitali.

Connettività digitale

Singapore e l'UE realizzeranno infrastrutture digitali primarie, come centri di dati e cavi di telecomunicazione sottomarini. Tali infrastrutture sono essenziali per facilitare la connettività transfrontaliera senza soluzione di continuità.

Tecnologie 5G e 6G

Entrambe le regioni valuteranno iniziative di ricerca e sviluppo per l'adozione del 5G e delle tecnologie superiori al 5G.

Sicurezza informatica

L'EUSDP mira a promuovere la cooperazione nel settore della sicurezza informatica, in particolare per quanto riguarda i relativi standard e certificazioni.

Intelligenza artificiale

Singapore e l'UE identificheranno opportunità di collaborazione sull'etica e la governance dell'intelligenza artificiale.

Resilienza della supply chain: semiconduttori

Entrambe le regioni intendono collaborare nella ricerca avanzata sui semiconduttori e lo scambio di informazioni che ne monitorino le catene di approvvigionamento, anticipandone le interruzioni.

Flusso di dati

Per semplificare e supportare una condivisione transfrontaliera affidabile dei dati, Singapore e l'UE lavoreranno all'applicazione di contratti tipo per la protezione dei dati. Entrambe le regioni si scambieranno informazioni sulla governance e sull'infrastruttura, necessarie per la condivisione transfrontaliera dei dati.

Trasformazione digitale delle PMI

L'UE e Singapore coopereranno per la creazione di incontri d’affari supportando le PMI affinché sfruttino gli strumenti digitali orientandosi verso il commercio digitale.

Formazione e competenze digitali

Lo sviluppo delle competenze e dei programmi di potenziamento delle capacità relative alla formazione digitale consentirà ai cittadini di Singapore e dell'UE di beneficiare dell'EUSDP.
Entrambe le regioni svilupperanno una rete transfrontaliera di competenze ed una rete di consulenza a supporto dei giovani imprenditori.

Digitalizzazione del settore finanziario

Singapore e l'UE si scambieranno le rispettive best practice sugli sviluppi della finanza digitale. Entrambe le giurisdizioni mirano inoltre a sviluppare progetti per migliorare la comprensione degli standard relativi all'economia digitale e il suo impatto sul settore finanziario.

Pubblicato da ASEAN Briefing

Scritto da Ayman Falak Medina
 

Marketplace

Marketplace

Scopri le schede di analisi dei marketplace che operano a livello mondiale.

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963