Digitalizzazione e Responsabilità aiutano l’esportazione

La digitalizzazione e l'export giocano un ruolo importante nel creare nuove opportunità di business e nel promuovere competitività internazionale e crescita delle imprese.

28 novembre 2023

La digitalizzazione e l'export giocano un ruolo importante nel creare nuove opportunità di business e nel promuovere competitività internazionale e crescita delle imprese.

Responsabilità ambientale e sociale

Per riuscire a tener traccia dei processi e delle strategie di CSR (Customer Sociale Responsability) le aziende:

  • hanno la necessità di essere supportati dalle nuove tecnologie e quindi dalla digitalizzazione
  • devono adottare soluzioni tecnologiche e strumenti digitali in modo responsabile ed etico per non impattare troppo sull’ambiente e per favorire il sociale.

L’adozione di tecnologie come l'intelligenza artificiale, l'Internet of Things e l'analisi dei dati aiuta le imprese a migliorare l'efficienza, ridurre i costi e offrire nuovi prodotti e servizi innovativi. 

Tuttavia, è importante comprendere i potenziali impatti negativi di queste tecnologie, come la creazione di disuguaglianze digitali, la perdita di posti di lavoro e la violazione della privacy dei consumatori.

Le imprese devono quindi assicurarsi che la digitalizzazione sia inclusiva, sostenibile e rispettosa dei diritti umani. Ciò può essere fatto promuovendo l'accesso universale alle tecnologie digitali, investendo nella formazione e nello sviluppo delle competenze digitali e garantendo la protezione dei dati personali dei consumatori.

Export e responsabilità

Soprattutto le imprese che operano sul mercato globale devono essere responsabili e attente alle implicazioni sociali, ambientali ed economiche delle loro attività. 

L'export può offrire opportunità di crescita significative, consentendo di raggiungere nuovi mercati, diversificare i clienti e aumentare il fatturato. Tuttavia, è importante analizzare anche gli impatti negativi che l'export può avere, come l'impatto ambientale delle operazioni di trasporto internazionale, o l'effetto sulle comunità locali.

Le imprese sono chiamate ad adottare una prospettiva olistica nella loro strategia di export, considerando non solo la redditività economica, ma anche i benefici sociali e ambientali. Questo può includere l'adozione di pratiche sostenibili di gestione degli stakeholder, l'adesione ai principi del commercio equo e solidale e l'impegno per il rispetto dei diritti dei lavoratori.

Molte imprese in Italia hanno compreso quanto sia importante adeguarsi ai principi dell’Agenda Onu 2030 e quindi di quanto sia importante adeguarsi ai principi della Responsabilità Sociale e Ambientale, specie quando si decide di fare esportazione. Pensiamo al fatto che ben 199 Paesi hanno aderito a questi principi e cercano di portarli avanti per un futuro migliore.

La tecnologia, usata con buon senso e con i giusti criteri, è sicuramente l’arma più potente che un imprenditore ha a disposizione. 

Lo evidenzia anche un’indagine condotta dal Centro Studi delle Camere di Commercio Guglielmo Tagliacarne e Unioncamere per SACE, dove si evidenzia che le imprese eco-investitrici sono più dinamiche sui mercati esteri. Infatti tra le aziende che esportano la maggioranza sono quelle che stanno investendo in digitalizzazione.

La sostenibilità non è più solo una scelta etica, ma una scelta efficace per accrescere la propria competitività sul mercato. 

Le aziende che seguono i principi del CSR, innovano di più a livello tecnologico e sono più capaci di sostenere i processi di esportazione. 

Le imprese eco-investitrici sono quelle che innovano di più attivando e utilizzando i fondi del PNRR 4.0, tra le aziende esportatrici ben il 21% di loro ha già attivato processi di digitalizzazione e il 18% li sta avviando. 
Tra le imprese invece che non esportano, nello stesso periodo 2023, solo l’ 11% ha attivato processi di digitalizzazione, mentre stanno attivando questi processi il 22%.

Conclusioni

La responsabilità nella digitalizzazione e nell'export è fondamentale per il successo a lungo termine delle imprese nel contesto globale. La digitalizzazione deve essere gestita in modo responsabile ed etico, garantendo che le tecnologie digitali siano utilizzate per il bene comune. 

Allo stesso modo, l'export richiede una visione olistica che consideri gli impatti sociali, ambientali ed economici delle attività all'estero delle imprese. Solo assumendo una responsabilità completa, le imprese possono sfruttare appieno le opportunità offerte dalla digitalizzazione e dall'export e contribuire positivamente allo sviluppo sostenibile.

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963