Gaming: boom di richieste in tutto il mondo

Il mercato del gaming a livello mondiale è in costante crescita, con un numero sempre crescente di giocatori di tutte le età e di entrambi i sessi. Rappresenta uno dei mercati più interessanti per il digitale in prospettiva export.

25 maggio 2023

Il mercato del gaming a livello mondiale è in costante crescita, con un numero sempre crescente di giocatori di tutte le età e di entrambi i sessi. Rappresenta uno dei mercati più interessanti per il digitale in prospettiva export.

Attualmente, i principali trend globali del mercato dei giochi sono:

  • Aumento dell’interesse femminile. Sebbene gli uomini continuino a dominare il settore, la diffusione del gioco online sta portando ad un aumento della partecipazione femminile.
  • Diffusione del gioco online. Grazie alla possibilità di giocare senza la necessità di recarsi fisicamente in un'area di gioco, il settore sta diventando sempre più accessibile anche ai giocatori più giovani.
  • Maggiore capacità di spesa. La stabilità e l’aumento del reddito pro capite dei Paesi sviluppati permette un'accessibilità maggiore ai prodotti di fascia alta.

Da una prospettiva geografica, si osserva una distribuzione equilibrata del mercato dei videogiochi tra le aree delle Americhe, EMEA ed APAC. Nel corso degli ultimi anni, tuttavia, l'area APAC ha registrato una notevole crescita, grazie all'interesse degli operatori leader nei Paesi occidentali che hanno cominciato ad esplorare altri potenziali mercati come India, Nepal, Vietnam e Thailandia.

Uno sguardo ai principali mercati esteri

Il fenomeno del gaming coinvolge milioni di giocatori in tutto il mondo. I principali mercati nel settore sono i seguenti:

  • Cina. È il mercato più grande al mondo, con una spesa annuale in gaming di oltre 40 miliardi di dollari. La maggior parte della spesa cinese per i videogiochi proviene dal mobile gaming.
  • Stati Uniti. Rappresentano il secondo mercato, con una spesa annuale di circa 37 miliardi di dollari ed è dominato dalle console come Xbox e PlayStation.
  • Giappone. È un Paese di riferimento per il gaming, con una spesa annuale di circa 19 miliardi di dollari è dominato dai giochi per console e dai giochi mobile.
  • Corea del Sud. Con una spesa annuale di circa 6 miliardi di dollari, il mercato sudcoreano è interessato ai giochi per PC e dai giochi mobile.
  • Regno Unito. È il quinto mercato a livello mondiale, in grado di muovere circa 5 miliardi di dollari annui principalmente in giochi per console e giochi mobile.

Altri mercati importanti per il gaming includono il Canada, la Germania, la Francia, l'Italia e la Spagna.

Considerato l’interesse crescente da parte dei giocatori, la competizione tra gli operatori è intensa e ci si aspetta un progressivo consolidamento, considerato anche il fatto che i player globali stanno rafforzando sempre più la propria presenza nei paesi in via di sviluppo. Gli operatori sul mercato si dividono fra quelli focalizzati esclusivamente sul gioco online e coloro che occupano posizioni di leadership nel canale offline ma stanno espandendo la loro offerta in quello online. Nello scenario globale, il mercato europeo è il più sviluppato e maturo, con un più elevato grado di consolidamento.

Sviluppi e trend del settore gaming

Il settore gaming è in continua evoluzione e nuove tendenze emergono costantemente. Di seguito, alcuni dei trend più recenti e rilevanti a livello mondiale:

  • Cloud Gaming. Questa tecnologia consente di giocare senza dover scaricare o installare il gioco sulla propria console o PC, ma semplicemente accedendo al servizio in cloud. Questo trend sta guadagnando popolarità grazie alla facilità di accesso e alla possibilità di giocare su dispositivi di bassa potenza, come tablet e smartphone.
  • Esports. Sono diventati una forma di intrattenimento sempre più popolare e hanno acquisito un grande seguito di fan in tutto il mondo. Si tratta di competizioni organizzate tra giocatori professionisti, che si sfidano in giochi online per vincere premi in denaro e acquisire notorietà.
  • Gaming Mobile. Sta crescendo rapidamente grazie all'aumento della potenza dei dispositivi mobili e alla disponibilità di giochi sempre più sofisticati. Si stima che il mercato del gaming mobile raggiungerà un valore di oltre 100 miliardi di dollari entro la fine del 2023.
  • Realtà Virtuale e Aumentata. Queste tecnologie stanno diventando sempre più popolari nel mondo del gaming perché offrono un'esperienza di gioco più immersiva e coinvolgente. Si prevede che questa tecnologia continuerà a crescere nei prossimi anni, grazie all'aumento della disponibilità di dispositivi VR e AR.
  • Cross-Platform Gaming. Consente ai giocatori di giocare insieme su diverse piattaforme, come console, PC e dispositivi mobili.

Inoltre, bisogna anche considerare che nuove tecnologie e nuovi trend emergeranno a breve, come ad esempio giochi basati sull'intelligenza artificiale e sulla blockchain.

Il mercato del gaming in Italia

Il mercato del gaming in Italia è in continua crescita, sia relativamente al numero di giocatori che alla disponibilità di giochi sempre più sofisticati. Secondo i dati dell'Osservatorio Gaming di AIFI (Associazione Italiana dei Videogiochi e dell'Interactive Entertainment), il fatturato del mercato italiano dei videogiochi ha raggiunto i 2,5 miliardi di euro nel 2020, con una crescita del 14,4% rispetto all'anno precedente.

I dati di rilievo possono essere così riassunti:

  • Il numero di giocatori in Italia conta oltre 30 milioni di persone che giocano ai videogiochi almeno una volta al mese.
  • Il mercato del gaming mobile rappresenta il 51% del fatturato totale del mercato italiano dei videogiochi, seguito dal mercato delle console (33%) e dei PC (16%).
  • I giochi per smartphone sono i più popolari, con una quota di mercato del 28%, seguiti dai giochi per console (24%) e dai giochi per PC (22%).
  • I giochi in formato digitale rappresentano il 64% del mercato italiano dei videogiochi, mentre i giochi in formato fisico (come DVD o Blu-ray) rappresentano il restante 36%.
  • I giochi di genere action sono i preferiti, seguiti dai giochi di sport, di avventura e di simulazione.
  • L'Italia è il quarto mercato europeo per il gaming, dopo Regno Unito, Germania e Francia.
  • Le principali aziende di videogiochi presenti in Italia includono Ubisoft, Electronic Arts, Activision Blizzard e Sony Interactive Entertainment.

Più nel dettaglio, osserviamo come il segmento del software valga nel Belpaese circa 1,8 miliardi mentre il segmento dell’hardware si aggira attorno ai 400 milioni. Per quanto riguarda il software si rileva come in maggiore crescita siano le richieste per giochi da app (dispositivo mobile) e digitale (console e pc), che congiuntamente registrano l’85% del valore di mercato complessivo. Relativamente invece all’hardware, osserviamo un’impennata nelle vendite di accessori (come volanti etc.) e console portatili, benché la maggiore fetta di mercato sia ancora dominata da console domestiche.

Prospettive future

I player di settore che vorranno mantenere un vantaggio competitivo dovranno tenere conto di:

  • Il segmento del gaming mobile è in forte crescita, grazie alla diffusione di dispositivi mobili come smartphone e tablet e alla sempre maggiore disponibilità di connessioni internet veloci.
  • L'innovazione tecnologica sta cambiando il modo in cui le persone giocano e sta aprendo nuove opportunità per le aziende di videogiochi.
  • L'export sta diventando sempre più popolare e sta attirando l'attenzione di sponsor e investitori, aprendo nuove opportunità di business per le aziende di videogiochi.
  • I giochi indie, cioè i giochi sviluppati da piccole aziende o da sviluppatori indipendenti, stanno attirando l’interesse di una fetta sempre più ampia di giocatori e stanno guadagnando molta visibilità grazie alle piattaforme di distribuzione digitale.
  • Il numero di giocatori di tutte le età e di entrambi i sessi sta aumentando in tutto il mondo, la qual cosa consente di sviluppare prodotti con una targetizzazione più articolata.

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963