Germania: il mercato online e le opportunità per il digital export

Nazione con il reddito medio più alto d’Europa e al primo posto come popolazione, la Germania è sempre stato il primo mercato per l’export italiano tradizionale.

23 novembre 2023

Nazione con il reddito medio più alto d’Europa e al primo posto come popolazione, la Germania è sempre stato il primo mercato per l’export italiano tradizionale.

Il livello di digitalizzazione in Germania complessivo è leggermente superiore alla media europea. Il tasso di penetrazione internet è del 96%  e la percentuale degli utenti di internet che acquistano online è del 93%, con una spesa media mensile di 174 euro.

Il mercato dell'e-commerce tedesco è uno dei più grandi e dinamici al mondo. Nel 2022, il valore del mercato ha raggiunto i 134,7 miliardi di euro, con una crescita del 17,6% rispetto all'anno precedente. Si prevede che il mercato continuerà a crescere a un ritmo sostenuto, raggiungendo i 182,4 miliardi di euro entro il 2026.

I fattori che contribuiscono alla crescita del mercato dell'e-commerce tedesco includono:

  • La crescente diffusione di internet e delle tecnologie mobili.
  • L'aumento della popolazione online.
  • La crescente fiducia dei consumatori nei confronti dell'e-commerce.

Il mercato dell'e-commerce tedesco è dominato da un piccolo numero di attori principali, tra cui:

  • Amazon
  • Zalando
  • Otto
  • MediaMarkt Saturn
  • Cyberport

Amazon è il leader di mercato, con una quota di mercato del 37%. Zalando è il secondo player più grande, con una quota di mercato del 15%. Otto è il terzo player più grande, con una quota di mercato del 9%.

I principali segmenti del mercato dell'e-commerce tedesco includono:

  • Elettronica e informatica
  • Abbigliamento e accessori
  • Casa e arredamento
  • Libri, musica e film
  • Viaggi
  • Alimenti e bevande

L'elettronica e l'informatica è il segmento più grande del mercato, con un valore di 46,3 miliardi di euro nel 2022. L'abbigliamento e gli accessori sono il secondo segmento più grande, con un valore di 31,7 miliardi di euro.

I consumatori tedeschi sono attratti dall'e-commerce per una serie di motivi, tra cui:

  • La convenienza. L'e-commerce consente ai consumatori di fare acquisti da casa, senza dover recarsi in negozio.
  • La scelta. L'e-commerce offre una scelta più ampia di prodotti rispetto ai negozi tradizionali.
  • I prezzi. L'e-commerce spesso offre prezzi più bassi rispetto ai negozi tradizionali.

I venditori che desiderano avere successo nel mercato dell'e-commerce tedesco devono tenere conto di una serie di fattori, tra cui:

  • La localizzazione. I venditori devono localizzare il proprio sito web e le proprie campagne di marketing per il mercato tedesco.
  • Il pagamento. I venditori devono accettare una varietà di metodi di pagamento, tra cui carte di credito, PayPal e bonifici bancari.
  • La logistica. I venditori devono garantire che le spedizioni siano rapide ed efficienti.

 

I corrieri più usati in Germania sono:

  • Deutsche Post DHL
  • Hermes
  • DPD
  • GLS
  • UPS

Quando fanno un acquisto all’estero, i tedeschi cercano soprattutto prodotti provenienti da Gran Bretagna, Stati Uniti e Francia e sono più propensi ad acquistare fuori dai propri confini se le norme sui resi internazionali coincidono con quelle tedesche.

Per abitudine e costume i compratori a distanza in Germania (prima con le vendite via catalogo, ora con quelle via web) hanno un tasso di reso molto alto, che per i prodotti moda arriva al 50%. Questo significa dover organizzare una “reverse logistics” molto efficiente, pena il fallimento di un piano di digital export verso questo paese.

L’80% dei compratori online tedeschi non completa l’acquisto se non trova uno dei metodi di pagamento a lui familiari, cioè open invoice (fattura da pagarsi entro 14 giorni dalla consegna), addebito sul conto corrente oppure e-wallet. Le carte di credito sono un metodo online usato solo da una minoranza dei consumatori.

 

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963