I comportamenti di acquisto online dei consumatori statunitensi

Nel 2022 le vendite online negli USA hanno superato i 1000 miliardi di dollari, +13,5% rispetto al 2021

13 ottobre 2023

Nel 2022 le vendite online negli USA hanno superato i 1000 miliardi di dollari, +13,5% rispetto al 2021

Il mercato dell'e-commerce negli Stati Uniti è in forte crescita. Si prevede che raggiungerà i 1.100 miliardi di dollari di vendite nel 2023. Amazon è il leader del mercato, con una quota del 37,8%. Walmart, eBay e AliExpress sono altri siti di e-commerce popolari.

Il comportamento degli acquirenti online è in continua evoluzione. Il 57% degli acquirenti online dichiara di effettuare acquisti a livello internazionale. Il motivo più comune per cui gli acquirenti online abbandonano il carrello è a causa dei costi aggiuntivi, come spedizione, tasse e commissioni. Il 79% degli acquirenti effettua acquisti online almeno una volta al mese. L'e-commerce mobile è in forte aumento. Il 91% effettua acquisti online utilizzando il proprio smartphone. Si prevede che le vendite del commercio mobile rappresenteranno il 6% di tutte le vendite al dettaglio nel 2023.

Alcuni consigli per i rivenditori di e-commerce:

  • Ottimizzare il sito web per i dispositivi mobili.
  • Offrire opzioni di spedizione convenienti e rapide.
  • Rendere facile per gli acquirenti creare un account e pagare.
  • Fornire un'esperienza di acquisto fluida e coinvolgente.

I dieci principali motivi per cui le persone preferiscono fare acquisti online:

  • Varietà di prodotti: Lo shopping online offre una gamma di prodotti molto più ampia rispetto ai negozi tradizionali. Questo perché i negozi online possono vendere prodotti da tutto il mondo, mentre i negozi tradizionali sono limitati ai prodotti che possono immagazzinare in loco.
  • Convenienza: Lo shopping online è molto più conveniente dello shopping tradizionale. I clienti possono fare acquisti da casa o dall'ufficio senza dover uscire di casa. Questo può risparmiare tempo, denaro e fatica.
  • Sconti: I negozi online offrono spesso sconti e promozioni più vantaggiosi rispetto ai negozi tradizionali. Questo perché i negozi online non hanno gli stessi costi di gestione dei negozi tradizionali.
  • Acquisti facili: Lo shopping online è più facile e veloce dello shopping tradizionale. I clienti possono trovare i prodotti che desiderano con pochi clic e completare l'acquisto in pochi minuti.
  • Segretezza sugli acquisti: Lo shopping online offre maggiore privacy e discrezione rispetto allo shopping tradizionale. I clienti possono acquistare i prodotti che desiderano senza essere costretti a interagire con venditori o altri clienti.
  • Facile sostituzione e rimborso: Le procedure di sostituzione e rimborso online sono più semplici e convenienti rispetto ai resi tradizionali. I clienti possono restituire i prodotti che non desiderano senza dover recarsi in negozio.
  • Evitamento delle folle: Lo shopping online consente ai clienti di evitare le folle e le lunghe code che spesso si formano nei negozi tradizionali.
  • Consegna lo stesso giorno: Sempre più negozi online offrono la consegna lo stesso giorno. Questo consente ai clienti di ricevere i prodotti che desiderano rapidamente e facilmente.
  • Informazioni dettagliate sui prodotti: Lo shopping online offre ai clienti informazioni più dettagliate sui prodotti rispetto ai negozi tradizionali. I clienti possono leggere recensioni, opinioni e altre informazioni per aiutarli a prendere una decisione di acquisto informata.
  • Reperti rari: Lo shopping online offre ai clienti la possibilità di trovare prodotti rari e unici che potrebbero non essere disponibili nei negozi tradizionali.

Per quanto riguarda le categorie più acquistate dai consumatori USA nel 2022 sono seguenti:

  • Alimentari/bambini/animali domestici: 219 miliardi di dollari
  • Abbigliamento e accessori: 175 miliardi di dollari
  • Computer: 117 miliardi di dollari
  • Elettronica: 85 miliardi di dollari
  • Mobili ed elettrodomestici: 76 miliardi di dollari

I prezzi competitivi e la spedizione gratuita sono tra i motivi principali che hanno influenzato la scelta di un particolare rivenditore rispetto ad altri. Ad incidere sono poi stati l’ampiezza di prodotti acquistabili, la user experience positiva e le informazioni accurate relative ai prodotti presenti sugli shop online, unitamente alla presenza di recensioni favorevoli e alla possibilità di effettuare il reso gratuito.

Fattore generazionale nel e-commerce statunitense nel 2022

Il mercato dell'e-commerce negli Stati Uniti è in continua crescita e, con esso, il numero di consumatori che acquistano online. Nel 2022, il 71% degli adulti americani ha effettuato almeno un acquisto online, con un aumento del 10% rispetto al 2021.

Età

I millennial (nati tra il 1981 e il 1996) sono ancora il target migliore per vendere online negli Stati Uniti. Rappresentano il 32% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 2.000 dollari all'anno. I boomer (nati tra il 1946 e il 1964) sono diventati più propensi ad acquistare online, rappresentando il 24% di tutti i consumatori che acquistano online e spendendo in media 1.500 dollari all'anno. La Gen Z (nata tra il 1997 e il 2012) rappresenta il 22% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 1.200 dollari all'anno.

Genere

Le donne rappresentano il 52% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 1.800 dollari all'anno. Gli uomini rappresentano il 48% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 1.600 dollari all'anno.

Reddito

I consumatori con un reddito familiare superiore a 100.000 dollari rappresentano il 25% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 3.000 dollari all'anno. I consumatori con un reddito familiare compreso tra 50.000 e 100.000 dollari rappresentano il 35% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 2.500 dollari all'anno. I consumatori con un reddito familiare inferiore a 50.000 dollari rappresentano il 40% di tutti i consumatori che acquistano online e spendono in media 1.500 dollari all'anno.

Comportamento di acquisto dei consumatori Gen Z

Il comportamento di acquisto dei consumatori Gen Z varia in base al reddito famigliare. I consumatori Gen Z a reddito alto preferiscono la spesa tramite e-commerce, mentre quelli a reddito basso preferiscono acquistare nei punti vendita fisici.

Fonti:

E-Commerce Statistics Of 2023 Forbes Advisor

Le vendite online in America e lo Smartphone Exportusa.us

Promos Italia S.c.r.l.

Agenzia italiana per l'internazionalizzazione
Sede legale: Via Meravigli, 9/b - 20123 Milano (MI)
PEC: promositaliascrl@legalmail.it
Codice Fiscale, Partita IVA: 10322390963